È arrivata la nuova guida Chioggia per scoprire il patrimonio artistico e tutte le sue spiagge

16 agosto 2016

Una guida per dare rilievo ai tesori artistici e alle spiagge di Chioggia, Sottomarina, Isola Verde e dintorni, ecco la novità di quest’anno. Grazie all’esperienza di “Amici di Chioggia Città d’arte” è nata questa giuda scritta da Sergio Ravagnan e corredata dai bellissimi acquarelli di Dino Memmo, il tutto con la collaborazione di Giorgio De Bei. Questa nuova guida di Chioggia nasce per offrire ai turisti tutte le informazioni necessarie sul notevole patrimonio artistico, religioso, storico e culturale della cittadina e inoltre fornisce indicazioni molto utili su ristoranti, strutture alberghiere, spiagge, attività sportive e non, negozi, bar e musei.

In questa guida quindi sono raccolte tutte le informazioni necessarie per conoscere la città lagunare e i suoi dintorni in modo da muoversi al meglio e non perdere i suoi tesori artistici così come i percorsi naturalistici.

Oltre alla descrizione di Chioggia e delle zone vicine come Sottomarina e Isola Verde la guida prevede anche una sezione dedicata a mete turistiche un po’ più lontane ma facilmente raggiungibili da Chioggia come ad esempio Venezia, Padova, le ville venete di Murano e Burano, Ferrara, Ravenna e Pellestrina al Delta del Po.

Questa nuova guida è stata accolta con piacere visto che l’ultima risale al 1983, realizzata da Giorgio Boscolo e che ebbe una larga diffusione. Altra guida precedente è datata 1966 e fu curata da don Umberto Marcato mentre le altre sono addirittura dell’Ottocento.

Il titolo del nuovo testo è “La guida Chioggia Sottomarina Isola Verde e dintorni” ed è stata pubblicata dalla casa editrice Art&Print. Grazie ad una grafica accattivante, alla documentazione artistica e storica e al materiale illustrato tra cui fotografie, disegni e altre immagini, la guida è sicuramente piacevole da leggere e rappresenta un ottimo strumento per scoprire le bellezze di questi luoghi. Al suo interno troverete indicazioni sulle tradizioni locali, le ricette tipiche, le feste popolari e delle mappe molto comode per muoversi sul territorio senza il rischio di perdersi.

Giuliano Bosco, presidente degli Albergatori di Sottomarina ha così commentato l’uscita della nuova guida “La realizzazione della guida è un progetto che riguarda la collettività, ma nello stesso tempo intende aprire nuove frontiere”.

Oltre alla nuova guida i turisti potranno utilizzare anche la nuova App “Lidi di Chioggia” disponibile in italiano, tedesco e inglese e scaricabile su smartphone e tablet.